Cappuccino di mozzarella e cornetto con prosciutto crudo – brownies alle nocciole – gocciolotti al burro con cioccolato

Quanto mi piace il brunch! Già ve lo avevo detto?!? Un duemila volte, si, lo so! Ma ne vado pazza!
L’ultimo che ho preparato, per un compleanno, mi è piaciuto tantissimo…vi posto il menu così vi dimostro che una cuoca a domicilio può proporvi eventi molto versatili e non solo pranzi o cene “istituzionali”…chiedete e vi sarà suggerita la formula personalizzata per il vostro evento.

Il Menu:
– caffè americano in bicchieri termici
– infusi di: mora e ribes – tropicale
– pompelmo e soda alla mela verde
– latte freddo
– succhi

– bibite

Bagels ai semi di papavero con prosciutto e formaggio

– muffins prosciutto e piselli
– pane svedese allo zafferano con semi di sesamo

– cornetto al prosciutto crudo e cappuccino di mozzarella
– uova strapazzate al bacon croccante
 

– plum cake salato con feta, olive e menta
– cupcakes in tre gusti
– bagels ai semi di papavero con prosciutto e formaggio

– toast caramellati con nutella, marmellata di arance e burro di arachidi
– brownies alle nocciole
gocciolotti al burro con cioccolato e marsala

pancakes caldi con sciroppo d’acero

i pancakes vanno serviti caldi caldi

Cliccate sui links che ho inserito e provate le ricette 😉 enjoy!

Ciao a tutti…sono stata “assente” per qualche giorno per il tanto lavoro che mi ha impedito di sedermi con calma al pc e condividere cose con voi.
Ne voglio condividere una fresca fresca, uscita stamani: una intervista fattami dalla cara Laura Gargiulo , web architect senior, insegnante di web design, frizzante e positiva professionista del web e…mamma di una splendida piccola Vale …enjoy!
Il sito dove trovate la mia intervista, www.myplaceintheworld.it , raccoglie le testimonianze di italiani che hanno “svoltato”  cambiato la propria vita…scoprite come! ;-P

Vi avevo anticipato, tramite le ricette pubblicate, che avrei lavorato come cuoca a domicilio per l’evento “Del Nostro Sangue”, presentazione ultima del libro di Paolo Farina…un thriller gastronomico che ho divorato!!! Bello bello, ricchissimo di ricette super e molto ironico, ben scritto, divertente.
Vi posto un pò di foto? Ma si, dai!! Enjoy!!

Impiattando 92 antipasti!
La Caponata siciliana con polpo e gamberi, accompagnata dall’ottimo Riccio Bianco 2010, Alepa
impiattando i primi col mio staff
Cavatelli con pesto alla trapanese
Le crespelle pronte da farcire sul pass
Crespella al radicchio rosso sangue
Primo dolce in arrivo
Secondo dolce in preparazione
Sfogliata del commissario per due lavativi (sfogliata destrutturata con crema pasticcera e frutti di bosco)
Bavarese all’arancia con lingue di gatto, cioccolato fondente, arance semicandite e cacao amaro
Un’anteprima sul prossimo evento a cui parteciperò come cuoca! Enjoy friends 🙂
Per tutte le info sulla Rassegna “Incontri d’Arte” ad ArtZone cliccate sul bollino blu nella mia homepage!! 
Se siete della zona, vi consiglio la spa Aqua Zone, dove si terrà l’evento … fenomenale!!!
 
In più, ringrazio Monica Piscitelli per l’articolo pubblicato sul suo sito 🙂
Monica Piscitelli è una giornalista, blogger e degustatrice di vini diplomata Master Vino, è una delle voci in ascesa del giornalismo enogastronomico del Sud. Il suo campaniachevai.it, aperto al racconto del “Campaniache funziona” è online dal 2007. Sin dai primi anni 2000, Monica ha collaborato con uno dei siti di settore più forti in Italia, lucianopignataro.it. In questi anni ha scritto e degustato vini e piatti per svariati concorsi, testate e guide. Tra le altre, tra le collaborazioni più recenti, quella con Slow Food. E’ consulente copywriter per aziende nel settore della comunicazione integrata e autrice della Guida alle Migliori Pizzerie di Napoli e della Campania (L’Ippogrifo).

 

Mettiamo subito in chiaro una cosa: non sono ‘na matta che vaga per hotel vari alla ricerca di convegni e seminari a cui partecipare, nè mi sono trovata a Roma, all’Hotel Palacavicchi, per pura casualità!
La verità è questa:
il mio maritino d’oro, che oltre a sopportarmi e supportarmi è un Dottore Commercialista coi fiocchi, faceva da relatore al Seminario – come già nella prima edizione del 2011 a Milano  – e quindi … mi sono infiltrata!
Dire che è stata una bella esperienza è poco! 
Entusiasmo, voglia di fare, di crescere, spaccare e vivere inseguendo e seguendo una passione…cavoli al vapore!! Ma è la MIA STORIA!!
Intanto voglio fare tutti i miei complimenti a CHI è l’artefice, nonchè l’anima – sicula per di più – di questo evento: Nando Pappalardo che, assieme alla sua Sara, bravissima designer, ed al suo ottimo staff ha ispirato i 150 partecipanti infondendo in loro – ed in me- energia meglio ancora che una Red Bull ;-P non fosse altro per il suo credo Your Inpiration Web … inspiration is around us!!!
Quanto è vero tutto ciò! 
 Un plauso va ai relatori, tutti interessantissimi, nessuno escluso: Marco Santonocito, Marco Salvo, Maurizio Tarchini, Luca PanzarellaCarlo D’angiò, Simone D’Amico e ovviamente Nando e Sara.
Detto questo passo all’altro “perchè” di questo post: anche se l’obiettivo del seminario – peraltro ampiamente raggiunto –  era nutrire l’anima ed il cervello (… non solo l’old brain ;-P ) abbiamo ovviamente “colazionato”, pranzato, cenato nelle sale del ristorante Alta Quota, dell’Hotel che ci ospitava…come posso esimermi dal farvi un reconto con ricettina-ina-ina di alcuni piatti?
Risotto al radicchio e noci … buono, al dente, all’onda, sfumato con vino rosso e con un retrogusto amarognolo dato più dalle noci che dal radicchio rosso. Ricordate la mia ricetta del riso saltato con radicchio? Trasformatelo in un risotto, sfumate con un bel bicchiere di un rosso corposo ed aggiungete le noci tritate a fine cottura, grana a fuoco spento ed un pezzetto di burro freddo di frigo, mescolate spadellando … et voilà!
Carne di maiale (yuuppiiiiiiieeeee!) alla griglia, salsata, con patate al forno o carotine novelle e fagiolini caldi.
Per le verdure: lessate per un paio di minuti le carotine ed i fagiolini mondati e lavati, scolateli bene e ripassateli velocemente in padella con un filo di olio extra vergine, poco porro affettato o cipollotto fresco…enjoy!
Per le patate al forno: lessate velocemente le patate fino a che siano morbide in superficie. Tagliatele a tocchettoni, conditele con olio – magari olio all’aglio – rosmarino e salvia, sale e pepe.
Infornate a 200° per circa 1\20 minuti…dipende da quanto le avete lessate…sluuuurpppp
Ottime le alici marinate (per i freelance: non ve le siete perse nei meandri del web! Io le ho mangiate al posto di uno del primo al pomodoro, al quale sono allergica!) e l’insalata di mare. Verdure grigliate sopraffine!
E poi un vino Beneventano, campano, freddo al punto giusto, che invitava a brindare alle nuove amicizie e sinergie 😉
Arriviamo alla colazione ed ai coffee break che io adoro! Sapete quanto io sia appassionata di brunch beh! Davanti al buffet di una colazione o di un coffee break ben fatto io vado in estasi!
Ottime crostate alla marmellata, torte e cornettoni, pasticcini al burro ricoperti di cioccolato, succhi freschi, caffè americano, tè ed espresso o latte e, al pomeriggio, panini al latte farciti, pizzette, rustici etc etc! Un paradiso!

Quanti volti, quante storie, quante anime e quanti sguardi ho visto, ascoltato, apprezzato ed incrociato in questi due giorni! E tutte mi sono state di ispirazione, mi hanno stimolato ed infuso energia … ahaahh il potere del networking!!!
E se per me è stata un’esperienza forte, figurarsi per questo mare di ragazzi, nonostante alcuni siano già grandi professionisti del web! 
…nella pagina facebook dell’evento e di seguito trovate innumerevoli racconti 😉 leggeteli e commentateli: è VITA VERA, PASSIONE PURA!
p.s. … non mi cercate nella foto: non ci sono! In fondo ero un’infiltrata!! 😀

Federico Pian – Udine … where miracles happen
Andrea Saccà – Roma … tanto carino a nominarmi 😉
Francesca Morlani – Roma … occhi e sorriso dolcissimi

Domenica 21 aprile … sembra così looontaanaaa … ho organizzato un brunch, ve lo preannunciavo nel mio post “1 anno fa” per festeggiare un anno di questo blog 🙂
Vi posto un pò di foto, che ne dite? 😀

cake di farina di riso con Feta ed olive – menu gluten free

gazpacho di fragole allo zenzero – menu light\gluten free

muffins di farina di farro con piselli e prosciutto

sablee al cacao amaro con zucchero Mascobado

finger food di uova strapazzate

toast caramellati alla cannella – menu goloso

marmellata home made di arance amare allo zenzero – menu goloso

ciambella allo yogurt e zucchero di canna – menu light

Son passate circa 12 ore dalla diretta di ieri sera e sono ancora emozionata, elettrica!
Sono stata ospite del live show “Fabio di Sera” ideato e condotto dal mitico Fabio Brescia – attore, regista, speaker radiofonico, scrittore, showman…un artista a tutto tondo! – insieme a Peppe Accardo e Manila Aiello, bravissimi!

Dopo le prime due presenze dove ho solo portato degli assaggi, prima dolci poi salati, ieri sera ho assemblato in diretta dei finger food per gli ospiti.
Ospiti la dott.ssa Carolina Sellitto, biologa del Centro per l’infertilità dell’Ospedale di Marcianise, che avrete sicuramente visto ospite del Maurizio Costanzo Show a suo tempo ed Andrea Cannavale, figlio di Enzo Cannavale, mitico attore.
C’erano anche Daniele Uditi, personal chef di star di Hollywood come Ben Affleck e Chris O’Donnell  e Stefano Lento, architetto patron del portale www.startfortalents.com che, provocatoriamente, in risposta alla crisi imperante di lavoro e ispirazione, ha messo all’asta la sua laurea in architettura tramite e-bay!!

Ho preparato la mia Tartare di tonno fresco e mango, una crema di Fagioli Bianchi di Controne presidio Slow Food, profumata al rosmarino con tozzetto di pane casereccio ed olio extra vergine di oliva cilentano Terre dei Monaci I.G.P. e, per finire, un crostino con salmone fresco grigliato, salsa di yoghurt con erba cipollina e pepe rosa…appena il bravissimo architetto ed interior designer Gianluca De Vita, fotografo  ufficiale della trasmissione, avrà elaborato le foto posterò anche quelle 😉
Per concludere in dolcezza una coppa di fragole con Pan di Spagna bagnato con un infuso di mora e ribes arricchito al maraschino, crema di latte con coulis di fragoloni allo zenzero, una dadolata di fragoloni in purezza, decorata con panna fresca e sormontato da una fragola intinta nel cioccolato fondente!
Il tempo è volato!!!

Vi posto i video della precedente presenza in trasmissione (con il mitico Francesco Paolantoni ed il cantante  Paky Maione) in attesa che venga pubblicato il video di ieri sera su you tube … se volete vedere le puntate del Fabio di Sera, su you tube dovete cercare fabiodisera … senza spazi!

 
 

Enjoy!! 🙂

Oggi voglio pubblicare il collegamento alla pagina internet del quotidiano ‘l’ecodicaserta.it’, il giornale che ha realizzato la mia prima intervista dal titolo ‘Federica Sapienza: quando il brunch a domicilio diventa arte’.

‘Federica Sapienza: quando il brunch a domicilio diventa arte’

Lo spunto è nato dall’ultimo brunch che ho realizzato, di cui vi posto alcune fotografie.
Enjoy!

Il primo appuntamento ci è piaciuto! 🙂
Il film in visione era: “Eat,Pray, Love” (Mangia, prega, ama) con J. Roberts.
Ispirandomi al film, come promesso, ho preparato:

– frollini al Grana Padano dop, per la parte italiana del viaggio

– un chutney di frutta, profumato e piccantino, per la parte indiana del film

– un curry di melanzane con latte di cocco, anacardi e coriandolo accompagnato da crostini, per la parte balinese.

Il prossimo film sarà: “No Reservations” (Sapori e dissapori) con C. Zeta Jones … la storia di una chef!
Cosa mi inventerò!? Ancora non so … intanto vi ricordo il programma e vi invito a diffondere, diffondere, diffondere.

Ohiii!!!
Stasera sarò nuovamente ospite del Talk Show “Fabio di Sera”, condotto dal Bravissimo Artista Fabio Brescia e dai suoi colleghi Peppe Accardo e Manila Aiello, in diretta dalle 23.00 sui canali del gruppo Lunaset.
Caserta e provincia li conoscono come Teleluna, ma va in diretta anche in streaming su www.lunaset.it … quindi: non avete scuse!! Ci potete seguire da tutt’Italia e non solo 🙂
Parleremo della ricerca spasmodica della felicità … in effetti, siamo sempre tutti inquieti, di corsa, alla ricerca di quel qualcosa che ci manca … ma poi sappiamo davvero cos’è!?? Ma ci manca davvero qualcosa??!
E che rapporto intercorre tra cibo e felicità??! Il cibo può renderci davvero felici? o aiutarci ad esserlo?
Se volete intervenire, potete prenotarvi…anche tramite facebook: la pagina del programma ha il nome Fabiodisera…seguiteeeciiii!!
Io porterò alcune delle mie preparazioni salate, dei finger food 😛
Enjoy friends!

Approfitto per consigliarvi lo spettacolo con cui Fabio ed i suoi colleghi padroni di casa sono in scena al Teatro Bracco di Napoli fino al 24 marzo: “Cheri Cheri”! 
Si parla di unioni civili e diritti delle minoranze con la scanzonata simpatia di una Compagnia di grandi professionisti, le Drag Queen più belle e simpatiche che gravitano attorno a Cheri (Fabio Brescia) proprietario del locale – lo Cheri Cheri appunto dove ne accadranno delle belle! – e la professionalità della bravissima padrona di casa, Caterina De Santis 🙂 dovete vederlo assolutamente!!!