pecan pie #consapienza

pecan pie #consapienza

Innanzitutto cosa è la pecan pie? Si tratta di una pie -una sorta di crostata, talvolta coperta- di origini statunitensi fatta con le noci pecan.

Non l’ho mai mangiata ma mi ha sempre attirato l’idea. Poi durante un viaggio, catturata dai morsi della fame dopo aver girato a piedi tutto il centro di Firenze, musei e monumenti, mi sono catapultata in un bar dal cui banco iperfornito facevano capolino anche delle tartellette ripiene di frutta secca che ho trovato deliziose!

Ovviamente non ho la ricetta del bar e ho improvvisato sulla falsa riga della pecan. Provate con me!

Procuratevi:

  • 300 gr pasta frolla –seguite pure la mia ricetta 
  • 250 gr di miele
  • 70 gr di zucchero di canna
  • 30 gr di burro fuso freddo
  • 200 gr di frutta secca mista (mandorle con la buccia, nocciole, noci, pinoli…)
  • 3 uova medie
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di rum

Foderate degli stampini monodose imburrati e infarinati con la frolla e tenete in frigo.

preparare il ripieno al miele

Preparate il ripieno: sbattete le uova facendole schiumare insieme allo zucchero, unite il miele e sbattete bene. Unite anche il burro, il rum ed il sale. Aggiungete la frutta secca.

infornare le pie ripiene

Disponete un cucchiaio o due in ciascun stampino a seconda della dimensione. Ponete il tutto sulla leccarda del forno ed infornate in forno già caldo a 175° per circa 40 minuti.

Rimarranno morbide e voluttuose all’interno, croccanti all’esterno.

Buonissime per colazione, per un brunch o un tè in una serata in cui salterete la cena o cenerete tardi.

Ovviamente potete preparare anche una torta unica.

Share Button