spaghetti

Sapete bene, anche perchè ogni volta che in una ricetta spunta il pomodoro ve lo ripeto, che non ne mangio … ma lo cucino 🙂

Stavolta mi sono cimentata in una ricetta con ragù di salsiccia e funghi. Protagonisti degli spaghetti alla chitarra integrali, marca Garofalo…semplicemente ho sentito gli spaghetti invocare la presenza di un sugo in cui intridersi per bene. La pasta Garofalo, come tutta la pasta di grano duro, richiede tanto sugo per assorbirlo bene e la trafilatura al bronzo permette alla pasta, di qualunque formato sia, di trattenerlo al meglio.

Insomma, procediamo per 2 persone:

– 150 gr si spaghetti alla chitarra integrali

– 100 gr di salsiccia di maiale sottile e senza aromi

– 200 gr di funghi champignon  crema

– 100 gr di passata di pomodoro

– 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro

– 1\2 carota

– 1 cipollotto fresco

– 1 spicchio di aglio

– 1\2 bicchiere di vino rosso

– 2 gambi di prezzemolo

– sale e pepe o peperoncino q.b.

– olio extra vergine di oliva q.b.

– poco prezzemolo tritato

spaghetti2

Rosolate l’aglio senza anima in un cucchiaio di olio e poi versatevi la passata di pomodoro ed il concentrato. Fate insaporire e regolate di sale.

A parte tritate finemente il cipollotto e la carota e fateli appassire insieme ai gambi di prezzemolo in un cucchiaio di olio evo.

spaghetti3

Aggiungete al soffritto la salsiccia spellata e sgranatela bene facendola rosolare,  quindi sfumate col vino rosso e fate evaporare.

spaghetti5

A questo punto unite i funghi e rosolate ancora per bene poi aggiungete il sugo di pomodoro preparato a parte e lasciate insaporire, regolando di sale e peperoncino -o pepe.

spaghetti6

Lessate la pasta al dente e amalgamatela al ragù preparato aiutandovi con poca acqua di cottura.

Serviteli con una spolverata di prezzemolo tritato.

 

Share Button