01_sformatosemola

Un primo diverso per queste Feste. Siamo tutti legati alle ricette familiari e si aspetta il pranzo di Natale, quello di Capodanno etc per gustare quel piatto che viene preparato una volta all’anno. Giustissimo! Le mie proposte sono alternative, se volete, o spunti per una serata “di mezzo” con gli amici, una cena importante ma non di quelle ufficiali…anche se cambiare un pò e aggiungere una ricetta alle tradizioni di famiglia non è un’idea malvagia 😉

Intanto vi propongo questo primo piatto – che considereremo tale solo perchè siamo in un periodo di cene pantagrueliche e lo serviremo in monoporzioni, altrimenti va considerato ed è un piatto unico! – morbido e credmoso ma anche sapido e sfizioso.

Per 4 persone vi serviranno:

– 250 gr di semola di grano duro

– 100 gr di burro

– 1 l di latte intero

– 2 tuorli

– sale e e pepe q.b.

– 1 cespo di catalogna

– peperoncino q.b.

– uno spicchio di aglio

– 2 cucchiai di olio evo

– 350 gr di salsiccia di maiale sottile e senza finocchietto

– 300 gr di stracchino

– 1 tazzina di latte

02_sformatosemola

Pulite la catalogna e lavatela bene, sfogliatela e tenete da parte.

03_sformatosemola

In un pentolino alto portate a bollore il latte con sale, pepe e burro, quindi versatevi a pioggia la semola mescolando con delle fruste per evitare la formazione di grumi. Quando il composto si sarà rappreso mettetelo in una ciotola a raffreddare schiacciando il composto lungo le pareti…aiuta. Una volta freddo aggiungete i due tuorli e stendete il composto in una teglia imburrata e fate addensare completamente.

04_sformatosemola

In una terrina mescolate la salsiccia spellata e sbriciolata e 250 gr di stracchino.

05_sformatosemola

Coppate l’impasto di semola e tenetelo nel coppapasta, che sia alto e di 8 cm di diametro. Formate una sorta di lasagnetta alternando dischi di semolino al composto di salsiccia.

Infornate a 200° per circa 30 minuti.

Potete fare anche un unico sformato e servirlo a fette o copparlo successivamente.

Intanto che lo sformato è nel forno, ponete l’olio in una padella e fatevi imbiondire l’aglio assieme al peperoncino. Quindi togliete gli eromi e saltate la catalogna.

Servite lo sformatino con una fondutina ottenuta sciogliendo lo stracchino rimasto (50 gr)  nel latte e la catalogna a sormontarlo.

Un buon vino anche delle bollicine…perfetto!

Share Button