Eh si, lo so! Fa Caldo…prova bikini…il cioccolato fa male…si ingrassa…si deve stare leggeri…mangiatene di meno, allora!!! ;-P o conservate la ricetta per quest’iverno – autunno, anche – quando ci si concede qualche sfizio in più!
Io, intanto, ve la spiego e ve la illustro: decidete voi quando prepararla 😀
Certo che il nome ricorda il mare, l’estate, l’isola dei Faraglioni…
Intanto preparate:
– 200 gr di mandorle pelate e tostate
– 200 gr di zucchero semolato (anche la varietà extra fine, se vi va)
– 5 uova
– 200 gr di cioccolato fondente al 55\60 % di cacao
– 200 gr di burro
– due cucchiai di rum bruno
– 2 cucchiai di fecola di patate
– 2 cucchiai di farina (circa 40\50 gr)

Frullate le mandorle con metà dello zucchero riducendole in polvere, anche un pò grossolana – poco, non troppo!-

Sbattete i tuorli con lo zucchero rimanente e montate gli albumi a neve – per praticità, montate prima gli albumi e poi i tuorli: l’albume è molto sensibile e non ama esser trattato con fruste sporche di tuorlo…il tuorlo, invece, più rustico, non si crea problemi…e voi risparmierete di pulire ed asciugare le fruste 😉
Mettete a sciogliere burro e cioccolato insieme, a bagnomaria…potete farlo anche al microonde, ma attenzione! Se bruciano, ed accade facilmente, soprattutto al cioccolato, io non mi prendo responsabilità!
Accendete il forno in modalità statica, ovviamente, a 180°.

Fate freddare un pò burro e cioccolato, uniteli ai tuorli montati ed aggiungete le mandorle, fecola e farina. Mescolate molto bene quindi areate ed alleggerite con gli albumi, con movimento dal basso verso l’alto.
Imburrate uno stampo ed infarinatelo. Versatevi il composto ed infornate…circa 30\35 minuti…fate la prova stecchino.
Servite con tanto zucchero a velo e panna montata se vi piace

Share Button