Mettiamo subito in chiaro una cosa: non sono ‘na matta che vaga per hotel vari alla ricerca di convegni e seminari a cui partecipare, nè mi sono trovata a Roma, all’Hotel Palacavicchi, per pura casualità!
La verità è questa:
il mio maritino d’oro, che oltre a sopportarmi e supportarmi è un Dottore Commercialista coi fiocchi, faceva da relatore al Seminario – come già nella prima edizione del 2011 a Milano  – e quindi … mi sono infiltrata!
Dire che è stata una bella esperienza è poco! 
Entusiasmo, voglia di fare, di crescere, spaccare e vivere inseguendo e seguendo una passione…cavoli al vapore!! Ma è la MIA STORIA!!
Intanto voglio fare tutti i miei complimenti a CHI è l’artefice, nonchè l’anima – sicula per di più – di questo evento: Nando Pappalardo che, assieme alla sua Sara, bravissima designer, ed al suo ottimo staff ha ispirato i 150 partecipanti infondendo in loro – ed in me- energia meglio ancora che una Red Bull ;-P non fosse altro per il suo credo Your Inpiration Web … inspiration is around us!!!
Quanto è vero tutto ciò! 
 Un plauso va ai relatori, tutti interessantissimi, nessuno escluso: Marco Santonocito, Marco Salvo, Maurizio Tarchini, Luca PanzarellaCarlo D’angiò, Simone D’Amico e ovviamente Nando e Sara.
Detto questo passo all’altro “perchè” di questo post: anche se l’obiettivo del seminario – peraltro ampiamente raggiunto –  era nutrire l’anima ed il cervello (… non solo l’old brain ;-P ) abbiamo ovviamente “colazionato”, pranzato, cenato nelle sale del ristorante Alta Quota, dell’Hotel che ci ospitava…come posso esimermi dal farvi un reconto con ricettina-ina-ina di alcuni piatti?
Risotto al radicchio e noci … buono, al dente, all’onda, sfumato con vino rosso e con un retrogusto amarognolo dato più dalle noci che dal radicchio rosso. Ricordate la mia ricetta del riso saltato con radicchio? Trasformatelo in un risotto, sfumate con un bel bicchiere di un rosso corposo ed aggiungete le noci tritate a fine cottura, grana a fuoco spento ed un pezzetto di burro freddo di frigo, mescolate spadellando … et voilà!
Carne di maiale (yuuppiiiiiiieeeee!) alla griglia, salsata, con patate al forno o carotine novelle e fagiolini caldi.
Per le verdure: lessate per un paio di minuti le carotine ed i fagiolini mondati e lavati, scolateli bene e ripassateli velocemente in padella con un filo di olio extra vergine, poco porro affettato o cipollotto fresco…enjoy!
Per le patate al forno: lessate velocemente le patate fino a che siano morbide in superficie. Tagliatele a tocchettoni, conditele con olio – magari olio all’aglio – rosmarino e salvia, sale e pepe.
Infornate a 200° per circa 1\20 minuti…dipende da quanto le avete lessate…sluuuurpppp
Ottime le alici marinate (per i freelance: non ve le siete perse nei meandri del web! Io le ho mangiate al posto di uno del primo al pomodoro, al quale sono allergica!) e l’insalata di mare. Verdure grigliate sopraffine!
E poi un vino Beneventano, campano, freddo al punto giusto, che invitava a brindare alle nuove amicizie e sinergie 😉
Arriviamo alla colazione ed ai coffee break che io adoro! Sapete quanto io sia appassionata di brunch beh! Davanti al buffet di una colazione o di un coffee break ben fatto io vado in estasi!
Ottime crostate alla marmellata, torte e cornettoni, pasticcini al burro ricoperti di cioccolato, succhi freschi, caffè americano, tè ed espresso o latte e, al pomeriggio, panini al latte farciti, pizzette, rustici etc etc! Un paradiso!

Quanti volti, quante storie, quante anime e quanti sguardi ho visto, ascoltato, apprezzato ed incrociato in questi due giorni! E tutte mi sono state di ispirazione, mi hanno stimolato ed infuso energia … ahaahh il potere del networking!!!
E se per me è stata un’esperienza forte, figurarsi per questo mare di ragazzi, nonostante alcuni siano già grandi professionisti del web! 
…nella pagina facebook dell’evento e di seguito trovate innumerevoli racconti 😉 leggeteli e commentateli: è VITA VERA, PASSIONE PURA!
p.s. … non mi cercate nella foto: non ci sono! In fondo ero un’infiltrata!! 😀

Federico Pian – Udine … where miracles happen
Andrea Saccà – Roma … tanto carino a nominarmi 😉
Francesca Morlani – Roma … occhi e sorriso dolcissimi

Share Button