Una pasta morbidissima, da cui ricavare bignè, eclairs, “ciambelle” per il Paris Brest (che faremo a breve ;-P) 
E’ veloce da fare, semplice quanto basta e finalmente vi libererà dalle buste di bignè già pronti.
Potete usarla per preparazioni dolci – profiteroles in testa – o salate.
Intanto prepariamola con:
– 200 ml di acqua
– 100 gr di burro non salato
– 130 gr di farina 00
– 4 uova
– sale q.b.
– 1 cucchiaino di zucchero in caso di preparazioni dolci.
Mettete l’acqua sul fuoco, in un pentolino capace, col burro ed il sale.
Appena arriva a bollore, buttatevi tutta la farina, in un sol colpo e mescolate energicamente.
 
Fate in modo che non si creino grumi e fate cuocere per qualche minuto: sentirete “friggere” la pasta che si staccherà per bene dalle pareti lasciando una patina biancastra sul fondo: è pronta!
A questo punto spegnete il fuoco e fate raffreddare la pasta in una ciotola.
Appena fredda, aggiungete le uova uno alla volta. Mescolate bene in modo che ogni uovo venga assorbito per bene prima di aggiungere il successivo.
Aiutandovi con un sac a poche, formate dei mucchietti sulla placca da forno imburrat o meglio con carta forno o ancora con silpat – un foglio di silicone –
Infornate a 220° per 15 minuti, quindi teneteli ancora per 10 minuti a 190° e lasciate raffreddare nel forno aperto. Ah! Forno statico!
Farcite e decorate a piacere 🙂 Enjoy!
Share Button