A mio marito piacciono tanto! Perciò amo prepararle in vari modi, per stupirlo ogni volta.
Questo è un metodo velocissimo indolore ed inodore, quasi!, per prepararle: suggerito dallo chef Simone Rugiati in tv 😀
Saranno dolci, delicate, perderanno la parte negativa della loro “cipollosità” – come forse direbbe la mitica Fiammetta Fadda – rivelando il sapore e la dolcezza.
Ingredienti:
– 1 cipolla di Tropea per persona
– sale grosso
– timo
Avvolgete ciascuna cipolla in carta alluminio, molto bene.
Mettete inforno a 180° per circa 10 minuti. Tastate per controllare che siano cotte. Non devono stracuocere ma restare sode, quasi croccanti.
Toglietele dall’involucro di stagnola e tagliatele a metà. Privatele della buccia più esterna.
Ponete nel piatto e condite con qualche granello di sale grosso, pochissimo timo … e basta.
Servitele come contorno a delle carni, con patate rosolate accanto … che squisitezza!!
Mi direte 🙂
Share Button