Soffici soffici, morbide, profumate e delicate … sono le preferite di mio papà.
E vi assicuro che sono anche semplici da preparare. Basta un pò di accortezza in più per la cottura ma per il resto: no problem!!
Preparatele anche come base per i cupcakes!! I bimbi ne andranno matti!

Quando le ho preparate per questo post, le ho cotte in uno stampo in silicone (di quelli buoni!! … chè in quelli di cattiva qualità si appiccica tutto!) che dà la forma di rose … le ho preparate per accogliere una sposina e la sua testimone, assieme ad una tazza di infuso ai frutti di bosco e a qualche scones alla paprika … un’idea per un tè con le amiche.

Ingredienti consueti e un tocco in più:
200 gr di zucchero
220 gr di uova – circa 4 ma pesatele
250 gr di farina
lievito per dolci
50 gr di latte
125 gr di burro non salato
essenza di rosa o vaniglia

Se avete una planetaria o anche uno sbattitore a fruste, beh! Tirateli fuori chè bisogna montare le uova … bene bene bene bene … gonfie e spumose. Fatele sbattere assieme allo zucchero per almeno 5 minuti buoni.

Quindi aggiungete la farina setacciata assieme al lievito e l’aroma scelto – io ho messo l’essenza di rose per riprendere la forma dello stampo ma andrebbe messa la vaniglia e, volendo, l’aroma di mandorla amara.
Sciogliete il burro e fatelo raffreddare ed aggiungete piano piano piano all’impasto insieme al latte.

Mescolate, colate negli stampini appositi – si vendono sia in silicone sia in materiale antiaderente che va imburrato ed infarinato – ed infornate a 220 gradi per circa 4 minuti, quindi abbassate a 190 e proseguite fino a doratura.
Regolatevi aumentando il tempo di cottura in base agli stampi.

Share Button