Dall’epoca del caro vecchio antipasto all’italiana, tanto anni ’50 – quando la “fame” imperversava e la ripresa economica pretendeva piatti di un certo tipo, corposo, cicciosi e saporiti, almeno al ristorante – ne è passata di acqua sotto i ponti e di vino nei calici!!

Ma se abbiamo amici a cena – o se abbiamo voglia di trattarci bene, spendendo poco – cosa prepariamo?
Sapete che, essendo una donna che lavora, i miei tempi sono sempre ridotti e quindi anche le mie ricettine vanno fatte express e, possibilmente, con un occhio al portafogli.
Scoprite anche voi, con questa idea, la pasta fillo: ormai la si trova facilmente nei supermercati, nel banco frigo … magari chiedete per non dover scandagliare il banco in lungo e in largo.
Qualora non doveste trovarla, sostituitela con la pasta sfoglia.
Per 4 cannoli, procuratevi quindi:
– 1 confezione di pasta fillo
– 2 zucchine
– 1\2 melanzana
– 1\2 porro
– 100 gr di emmenthal
– sale pepe olio evo
Tagliate a dadini le zucchine e la melanzana e saltatele in olio caldo col porro tagliato a rondelle e sciacquato bene bene. Salate, pepate e lasciatele un pò croccanti: finiranno in forno e non vogliamo ridurle in pappa 😉
Frullate le verdure, dopo averle fatte raffreddare per un pochino, assieme al formaggio.
Stendete 2 fogli di pasta fillo uno sull’altro e ricavatene dei quadranti – 2 per coppia – Mettetevi un rotolo di impasto al centro e chiudeteli con l’aiuto di un pò d’acqua per sigillare i bordi.
Infornate a 180° per pochi minuti: fino a doratura.
Attenzione a tenere la fillo che non lavorate al momento sempre coperta perché secca prima che voi abbiate il tempo di dire quiche 😉
Share Button