Il mio primo viaggio all’estero, pazzo e divertente, dove sono diventata nera come un tizzone in meno di una settimana, io che son bianco latte fosforescente!!
La Grecia … tanto simile a noi eppure tanto unica nei suoi profumi, mediterranea ma anche tanto medio orientale.
La ghiros pita m’è rimasta impressa … ed eccola qua!!!







Vi occorrono:
  • 300 gr di pasta di pizza
  • 350 gr di lonza di maiale
  • 150 gr di Yoghurt greco
  • 1 cetriolo
  • aglio
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
  • Aceto bianco
  • Verdure miste a piacere – di solito: cipolla, insalata, pomodori –

Preparate delle pagnottine non troppo grandi e mettetele a lievitare, quindi in forno a 180° finchè siano dorate. Non fatele croccantare troppo, ma lasciatele ancora morbide.









Tagliate la lonza a striscioline, a straccetti e saltatela in padella con olio caldo – aglio se volete – fino a cottura, salate solo alla fine.











Preparate la salsa di accompagnamento, il mitico tzatziki: grattugiate finemente il cetriolo e strizzatelo per far uscire l’acqua in eccesso – se necessario lasciatelo in un colino per un po’.
Mescolate lo yoghurt con circa 2 cucchiai di olio evo buono, sale, 1 cucchiaio di aceto e lo spicchio d’aglio schiacciato e tritato finissimo. Aggiungete anche il cetriolo asciutto e tenete in frigo fino all’uso.



Quando le pagnottelle saranno cotte, apritele a metà e farcitele con la carne ben calda, una o due cucchiaiate di tsatziki, rondelle di cipolla, insalata e pomodori a spicchietti.
A Rodi, le patatine fritte non mancano mai di accompagnarla!!
Share Button